His-system - Ranieri International

OPEN SUNDECK CABIN SPORT FISHING CAYMAN
Home Rete vendita Contatti ITA ENG FRA
Vai ai contenuti

Menu principale:

Redan o Step (scalino) H.I.S.
La Ranieri International studia da moltissimi anni gli effetti della fluidodinamica che influenzano la navigazione, in particolar modo quelli che riguardano le imbarcazioni dotate di carene progettate per offrire prestazioni di alto livello e il miglior comfort. Per quanto, dal punto di vista fluidodinamico lo scafo perfetto sia, teoricamente, quello con il fondo piatto, grazie all'effetto planante già studiato e verificato in aereodinamica specialmente sugli idrovolanti, gli inconvenienti che questo tipo di scafo può presentare sono però molti: risulta infatti molto rigido in condizioni di mare formato, non favorisce il mantenimento della rotta, e produce molti spruzzi.

Sottraendo energia allo scafo e costituendo, di fatto una resistenza aggiuntiva. Solo la perfetta conoscenza di questi limiti consente una progettazione più adeguata e efficace. La carena a cuneo (detta “carena a V”) migliora la tenuta in mare e “ammorbidisce” gli impatti sulle onde, ma fornisce meno portanza.
L'obbiettivo consiste quindi nell'individuare la miglior soluzione tecnica che favorisca “l'abbandono” dello scafo da parte dell'acqua, senza sottrarre energia e creando invece un'efficace ventilazione in grado di ridurre notevolmente le differenze di pressione, evitando così che la poppa dell'imbarcazione, per effetto della depressione, tenda a “incollarsi” all'acqua.

Grazie alla tecnologia di provenienza aereonautica utilizzata, come detto, sugli idrovolanti per velocizzarne il decollo e mantenerli stabili nell'ammaraggio, sono state individuate alcune soluzioni estremamente efficaci come, appunto, il redan (scalino o step). Il compito del redan, è quello di deviare lateralmente l'acqua accumulata sotto la carena, in modo da formare un cuscino d'aria che consenta un alleggerimento della pressione..

Di fatto si tratta di intagli particolari posti al di sotto della carena stessa, che consentono una “lubrificazione” del fondo “aspirando” l'aria all'esterno, favorendo di fatto la planata, diminuendo la resistenza all'attrito, migliorando la stabilità laterale ed eliminando il fenomeno della possibile oscillazione ritmica della barca detto “delfinamento”.
In sostanza l'area a contatto con l'acqua viene suddivisa in due o più aree più piccole, che svolgono un ruolo molto efficiente nel ridurre la resistenza, migliorando le prestazioni, la stabilità, la precisione direzionale a tutto vantaggio di una velocità più elevata e consumi più ridotti. Tutte le prove effettuate sia nei laboratori universitari, sia in mare aperto, hanno dimostrato che il principio è molto valido, in particolar modo considerando che gli obiettivi primari delle progettazioni della Ranieri International sono orientati al massimo controllo della stabilità e dell'assetto in quanto elementi essenziali per garantire sicurezza e comfort.
La Ranieri International ha sperimentato direttamente l'efficacia del redan (step) e, grazie alla conoscenza e all'esperienza acquisita negli studi sugli effetti della fluidodinamica, ha deciso di adottarla su tutta la sua produzione, indipendentemente dalle economie di scala e in molti casi in controtendenza rispetto a molti concorrenti.

Il miglior punto di sintesi raggiungibile per la filosofia della Ranieri International coincide sempre con la massima resa prestazionale, il miglior comfort e la più efficace ottimizzazione dei consumi. E da sempre, questo punto di sintesi ha guidato ogni progetto per finalizzarlo all'obbiettivo primario della produzione aziendale che riflette una forte attenzione alle esigenze pratiche del cliente sia dal punto di vista estetico sia dal punto di vista della qualità e del comfort in ogni situazione d'uso dell'imbarcazione. In particolare, lo studio e la progettazione della tecnologia applicata alla carena (opera viva), ha valore solo a condizione che possa essere utile al miglioramento dei modelli in essere, senza cedere alla tentazione di seguire le mode o gli orientamenti del momento. Con questa filosofia, la progettazione delle imbarcazioni della Ranieri International, già da molti anni, si è orientata all'adozione, su tutti i modelli, del Redan (o Step) che consente, grazie al netto miglioramento della stabilità, delle prestazioni, del comfort e della sicurezza, di offrire ai clienti opere nautiche di alta qualità e di elevata tecnologia.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu